Severino Massaro, allenatore del Fast Team, è morto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2015 8:00 | Ultimo aggiornamento: 2 Settembre 2015 23:19
Severino Massaro, allenatore del Fast Team, è morto

Le cicliste del Fast Team

SOSSANO – Dopo undici giorni di agonia è morto Severino Massaro, allenatore e dirigente calcistico della Fast Team Threeface Cicli Panther. 

Originario di Valbona di Lozzo Atestino, 56 anni, è stato vittima di un incidente lo scorso 21 agosto sulla pista di Sossano (Vicenza) durante una sessione di allenamento.

Come riferisce il Gazzettino, Massaro

“si trovava con un gruppo di cicliste a bordo di uno scooter. Per cause ancora poco chiare il tecnico è caduto mentre viaggiava a una velocità di circa cinquanta all’ora sfondando la recinzione del velodromo e precipitando fuori pista da un’altezza di oltre un metro.

Massaro è stato dapprima portato in rianimazione al San Bortolo di Vicenza e poi all’ospedale di Monselice dove le sue condizioni sono sempre state critiche. Ieri i medici hanno decretato la morte cerebrale e i familiari hanno acconsentito all’espianto degli organi.

Massaro era socio del Centro Pista Sossano e da diversi anni prestava la propria esperienza come tecnico della pista, oltre tutto era professionista nell’allestimento di equipaggiamenti per la sicurezza nelle corse ciclistiche. Severino lascia la moglie Edy e i figli Enrico e Luca. I funerali avranno luogo giovedì 3 settembre alle 10 nella chiesa di Lozzo Atestino”.