Sezzadio, Rosanna Parodi uccisa dal Bormida mentre andava ad assistere gli anziani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Novembre 2019 10:34 | Ultimo aggiornamento: 25 Novembre 2019 11:33
Sezzadio, Rosanna Parodi uccisa dal Bormida mentre andava ad assistere gli anziani

Il fiume Bormida in piena (foto ANSA)

ALESSANDRIA – La vittima di questa nuova ondata di maltempo che ha colpito l’Italia è Rosanna Parodi, 52 anni. Il Bormida l’ha travolta domenica mattina, 24 novembre, a Sezzadio, 1.200 abitanti nella pianura di Alessandria.

Era ancora buio quando, spaventata dalla pioggia, è scesa dall’auto e si è incamminata verso la casa di riposo Fondazione e Soggiorno Santa Giustina, dove lavorava da 11 anni. “Una persona preziosa, perbene, solare”, la descrive il direttore della casa di riposo, che parla di “una grossa perdita”. Con l’acqua ormai alle caviglie, la donna ha visto un’auto procedere lungo la provinciale 186, nonostante il divieto di circolazione e le transenne. I due occupanti, un uomo e una donna, si sono messi in salvo; lei è sprofondata nell’acqua e nel fango, dai quali è riemersa, morta, dopo diverse ore di ricerche.

Una notizia che ha sconvolto la comunità locale e la famiglia della donna che lascia marito e figlio. “L’Amministrazione Comunale di Sezzadio e i suoi cittadini si stringono intorno alla famiglia di Rosanna Parodi, al marito ed al figlio, in questo momento di profondo dolore per la tragedia che li ha colpiti” scrivono dal comune.

“In questi giorni ho ricevuto molte telefonate di dipendenti che non potevano venire in struttura per le pessime condizioni meteo ma lei era partita comunque. Ci mancherà molto, è una grossa perdita per tutti noi, ospiti compresi. Tutti siamo molto vicini al marito e al figlio” ha dichiarato il direttore del casa di riposo a FanPage.  

Fonti: ANSA – Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.