Sheyla Benitez scompare da Cava de’ Tirreni dopo una lite con i genitori

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Marzo 2015 15:00 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2015 15:00
Sheyla Benitez scompare da Cava de' Tirreni dopo una lite con i genitori

Sheyla Benitez (Foto da Facebook)

NAPOLI – Ha litigato con i genitori ed è scomparsa. Dalle 4 di martedì mattina, 10 marzo, non si hanno più notizie di Sheyla Benitez, 16 anni, di origini cubane ma residente a Cava de’ Tirreni. Se n’è andata da casa senza nemmeno portare con sé il cellulare, riferisce Simona Chiariello sul Mattino.

La ragazza frequentava la seconda A ad indirizzo turistico dell’istituto Itc Matteo Della Corte, dove la ragazza frequenta la II A. Secondo alcuni testimoni Sheyla avrebbe preso un treno diretto a Salerno. Ma la testimonianza è al vaglio degli inquirenti.

Scrive Chiariello:

“A quanto si apprende dai militari si tratterebbe di un allontanamento volontario: Sheyla avrebbe lasciato la casa alle 4 del mattino di martedì o meglio a quell’ora i genitori, che vivono con lei e il fratellino, hanno scoperto che la loro giovane figlia non era in casa. Nella sua cameretta hanno trovato però il suo cellulare: uno smartphone, a cui lei non sapeva rinunciare neppure per un attimo.

Questo particolare ha subito insospettito e impaurito i genitori che si sono rivolti ai carabinieri per denunciare la scomparsa. Le amiche più vicine parlano di un litigio a casa, una discussione come tante, perché i genitori l’avrebbero ripresa per qualche suo comportamento. Sul suo profilo Facebook è immortalato con foto e frasi proprio il bel rapporto con la sua giovane madre. Buono anche il suo rendimento scolastico, proprio nei giorni scorsi ha postato la foto del suo ultimo compito in classe con il soddisfacente voto «otto» scritto in rosso. Al momento gli investigatori battono tutte le piste per cercare di trovare Sheyla”.