Si dà fuoco, marito le si getta addosso per salvarla

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Agosto 2015 13:59 | Ultimo aggiornamento: 27 Agosto 2015 14:04
Si dà fuoco in giardino, marito si getta sopra per salvarla

(Foto d’archivio)

PORDENONE – Diceva di voler “raggiungere” il padre, morto un anno fa. Così è andata nel giardino di casa, ha preso una tanica di benzina e se l’è rovesciata addosso. Poi si è data fuoco con un accendigas. Ma il marito, dalla finestra di casa, ha visto tutto, è corso in giardino e si è buttato su di lei per cercare di salvarla. Alla fine entrambi sono stati ricoverati in ospedale, ma la donna rischia la vita. E’ successo a Maron di Brugnera, paesino in provincia di Pordenone. 

La donna, 46 anni, operaia in una ditta di mobili della zona, da tempo soffriva per la morte del padre, avvenuta un anno fa. Più volte aveva detto di volerlo “raggiungere”. E mercoledì c’ha provato. A salvare i coniugi, la donna che voleva uccidersi e il marito che era corso per tentare di salvarla, sono stati alcuni vicini di casa, che, vista la scena, sono accorsi con degli asciugamani bagnati.