Si ribella alle nomadi ladre e loro tentano di rubargli l’orologio a morsi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 luglio 2015 10:10 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2015 10:10
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

PADOVA – Si ribella alle nomadi ladre e loro tentano di rubargli l’orologio a morsi. Tutto è successo a Solesino, in provincia di Padova. Nei guai sono finite due romene senza fissa dimora, entrambe con una lunga sfilza di precedenti. La storia è raccontata dal Gazzettino.

Si tratta di A.Z., 22 anni, e di B.F, di 29 anni. Le due donne si erano recate alle 19 di lunedì in via Lazio a Solesino, a qualche centinaio di metri dal centro del paese. Dopo aver gironzolato per un po’ nel quartiere residenziale, hanno mirato all’abitazione di un anziano. Con una scusa hanno attirato l’attenzione del padrone di casa, che ha 76 anni, e lo hanno raggiunto sulla soglia. Subito è scattato il tentativo di mandare in confusione il malcapitato, come è già successo nei giorni scorsi a Este e Saletto.