Sicilia, auto giù dal cavalcavia della A19 finisce in acqua. Carmelo Penna muore a 28 anni, l’amico è grave

di Daniela Lauria
Pubblicato il 12 maggio 2019 10:24 | Ultimo aggiornamento: 12 maggio 2019 12:28
Sicilia, auto giù dal cavalcavia della A19 finisce in acqua. Un morto e un ferito grave

Sicilia, auto giù dal cavalcavia della A19 finisce in acqua. Un morto e un ferito grave

PALERMO – Sono volati giù dal cavalcavia con l’auto e sono finiti in acqua. Dramma in Sicilia per un incidente avvenuto all’alba di domenica 12 maggio lungo l’autostrada A19 Palermo-Catania. La tragedia si è consumata nei pressi dello svincolo per Agira. Un giovane di 28 anni, Carmelo Penna, è morto. Antonio Scillotta, di 24 anni, in gravi condizioni. Entrambi sono di Catania.

L’auto sulla quale i due giovani viaggiavano è precipitata da un cavalcavia della A19 finendo in un corso d’acqua che ha sommerso quasi completamente la vettura. Sul posto è stato inviato l’elisoccorso dalla centrale operativa del 118. Uno dei due occupanti, Carmelo, è morto. L’altro giovane è stato trasportato in gravi condizioni, per un brutto politrauma, al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta.

Entrambi sono rimasti per diverso tempo sott’acqua. Il giovane trasportato al Sant’Elia, infatti, oltre al trauma ha riportato danni polmonari dovute all’ingestione di acqua.

“Il traffico – riferisce l’Anas – non ha subito rallentamenti. Il personale di Anas è sul posto per la messa in sicurezza dei luoghi, in attesa del ripristino delle barriere, previsto per la giornata di domani”. (Fonte: Ansa)