Sicurezza stradale/ Zero alcol per i neopatentati e pene più severe per chi guida ubriaco e causa incidenti. Via libera della Camera alle nuove norme

Pubblicato il 21 Luglio 2009 20:09 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2009 20:09

Zero alcol per i neopatentati e i conducenti professionali, 15 anni di carcere per chi uccide guidando sotto l’effetto di alcol o stupefacenti. Ulteriori vincolo per i 150 km all’ora in  autostrada e narcotest alla presenza di personale sanitario.

Queste le norme introdotte dal nuovo piano sulla sicurezza stradale approvato in sede legislativa dalla commissione Trasporti di Montecitorio e che ora passa al Senato per l’approvazione definitiva. Due gli astenuti, l’Udc Angelo Compagnon e l’esponente delle minoranze linguistiche Zeller.