Siena/ Inseguimento nei campi a Sinalunga, carabiniere uccide ladro con un colpo di pistola. Altri due malviventi sono riusciti a fuggire

Pubblicato il 20 Luglio 2009 10:27 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2009 10:27

Stavano scappando dopo essere stati intercettati da una pattuglia di carabinieri, ma uno dei tre malviventi è stato raggiunto da un militare ed è morto, dopo essere stato raggiunto da un colpo di pistola. È successo nel comune di Sinalunga, nel senese. I tre viaggiavano su un’auto poi risultata rubata.

Allora sono fuggiti a piedi nei campi ma uno è stato raggiunto da un carabiniere. Ne è nata una colluttazione e il brigadiere, ferito a un braccio da un coltello, ha esploso un colpo di pistola che ha raggiunto il giovane a una coscia. Fatti pochi passi il bandito è caduto a terra e, nonostante i soccorsi, è morto poco dopo l’arrivo all’ospedale. Il giovane non è ancora stato identificato.

Secondo le prime informazioni i militari avevano intercettato l’auto, rubata ieri a Perugia. L’uomo che era alla guida ha accelerato e, dopo poco, ha bloccato l’auto vicino ai campi. I carabinieri li hanno inseguiti ma due sono riusciti a far perdere le proprie tracce. Il giovane raggiunto dal colpo di pistola, sarebbe morto per un’emorragia. Il militare, che è stato ferito con un coltello a serramanico poi trovato sul posto, ha avuto una prognosi di 8 giorni.