Silvia Caramazza trovata nel freezer, fermato il compagno Giulio Caria

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Giugno 2013 19:17 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2013 23:24

Silvio Caramazza trovata nel frizer, fermato il compagno Giulio CariaBOLOGNA – Per l’omicidio di Silvia Caramazza, la ragazza di 39 anni trovata morta dentro il freezer di casa a Bologna, è stato fermato il compagno, Giulio Caria, 34 anni, in Sardegna.

Quando è stato fermato, l’uomo era nascosto dietro un cespuglio di macchia mediterranea, nelle campagne di Padru (Olbia-Tempio). Il fermo dell’uomo è stato effettuato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Sassari che da ieri hanno dato vita ad una vasta ricerca su tutto il territorio adiacente Berchidda, paese di cui e’ originario, dove sarebbe stato visto.

A Padru, comune adiacente, è stata notata la sua autovettura chiusa a chiave e così i militari hanno battuto le campagne circostanti trovandolo nascosto tra alcune frasche.

Non ha opposto resistenza Giulio Caria ma ha mostrato meraviglia per il suo fermo disposto dalla Procura di Bologna. Ad insospettire i militari che lo cercavano è stata la Yaris grigia, del padre della donna, con la quale Caria ha raggiunto l’isola. Il mezzo è stato trovato poco distante da dove poi l’uomo, poco dopo, le 13 è stato fermato. Caria è stato portato in caserma per l’identificazione e le procedure di rito e quindi verrà messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.