Processo Mills: Berlusconi prosciolto per prescrizione, sentenza definitiva

Pubblicato il 9 luglio 2012 14:04 | Ultimo aggiornamento: 9 luglio 2012 14:09

silvio berlusconiMILANO – Ormai è ufficiale e definitivo: Silvio Berlusconi è prosciolto per prescrizione dall’accusa di corruzione in atti giudiziari nel processo Mills.

E’ diventata definitiva la sentenza dello scorso 25 febbraio dei giudici di Milano. Nessuna parte ha fatto ricorso e, poiché i termini per impugnare sono scaduti alle 13 del 9 luglio, la sentenza è passata in giudicato.

L’ex presidente del Consiglio era accusato di aver corrotto l’avvocato inglese David Mills con 600mila dollari. Secondo la procura di Milano, quei soldi erano un “ringraziamento” nei confronti di Mills per avere testimoniato il falso in due processi a Milano nel 1997 (tangenti Fininvest alla Guardia di Finanza) e 1998 (All Iberian).

Secondo il capo d’imputazione, i dieci anni per la prescrizione del reato cominciano quindi dal febbraio 2000. Il calcolo è diventato complesso per le interruzioni dovute al “Lodo Alfano” e al “legittimo impedimento”: secondo il pm Fabio De Pasquale, che aveva chiesto la condanna a cinque anni, la prescrizione sarebbe intervenuto tra il 3 maggio e il 17 luglio del 2011, secondo la difesa di Berlusconi, invece, tra l’8 gennaio e il 3 febbraio.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other