Silvio Maulini denunciato: “Farmacista senza essere laureato”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 settembre 2014 12:34 | Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2014 12:37
Silvio Maulini denunciato: "Farmacista senza essere laureato"

Silvio Maulini denunciato: “Farmacista senza essere laureato”

MERGOZZO (VERBANIA) – Figlio di farmacisti, marito di farmacista e padre di farmacista faceva il farmacista anche lui, senza essersi mai laureato: Silvio Maulini, 76 anni, di Mergozzo, in provincia di Verbania, è stato denunciato.

Maulini, in realtà, ha fatto l’Università, ma ha studiato tutt’altro: geologia, spiega su Repubblica Federica Cravero, che scrive:

“Alla farmacia di famiglia è arrivato nel 1982, dopo aver gestito delle cave e un’attività nel settore tessile. Ma una volta arrivato nel negozio di famiglia ha pensato di far inserire all’anagrafe il titolo di «farmacista» sulla carta d’identità, elemento che ora gli è costato una denuncia, oltre che per esercizio abusivo della professione, anche per usurpazione di titolo. D’altra parte in paese tutti lo chiamavamo così: «È un appellativo che si dà all’intera famiglia, per identificarli, senza andare a vedere esattamente chi sia il titolare dell’attività» si dice ora a Mergozzo, dove la notizia circola da qualche giorno”.

Lui si giustifica dicendo di non aver venduto mai “nemmeno un’aspirina”. La titolare della farmacia, in effetti, è la figlia, Anna Maulino: 

“Io le do solo una mano per la contabilità e per sistemare i farmaci negli scaffali, niente di più. Qui in paese lo sanno tutti che la farmacista è lei, siamo una famiglia molto stimata che non ha niente da nascondere”.

Ma quel titolo aggiunto adesso gli è costato una denuncia.