Silvio, Veronica, Noemi & le altre/ Le Figaro spiega da Parigi: tutta colpa dell’eredità contesa tra i figli di due madr

Pubblicato il 9 maggio 2009 12:55 | Ultimo aggiornamento: 9 maggio 2009 12:55

In un lungo servizio Le Figaro spiega quali sono le vere ragioni della battaglia tra Veronica Lario e Silvio Berlusconi.

L’articolo è intitolato: “Berlusconi, cinque ragazzi per un solo impero.”

L’influente giornale pargino racconta che Berlusconi ha sempre previlegiato i due figli maggiori, Marina e Piersilvio, avuti dal primo matrimonio, con Carla Dell’Oglio. Veronica ha scelto un avvocato di grido per far valere i cadetti.

Il giornale spiega che i figli piccoli, avuti a distanza di venti anni dai primi, sono ribelli, distanti, molto critici nei confronti dei programmi popolari di Mediaset e avrebbero voluto che il padre vendesse Mediaset a Murdoch. Barbara, Eleonora e Luigi condividono con la madre le idee sull’eutanasia, spiega diffusamente il Figaro, sul matrimonio di omosessuali. Idee opposte a quelle di Berlusconi o quanto meno a quelle che per ragioni politiche deve diffondere in pubblico.

Secondo il giornale francese, anche se posseggono il 21 per cento del gruppo di famiglia, i tre giovani “sono relegati” sugli strapuntini. E la madre forte di un patrimonio di oltre 28 milioni di euro, più appartamenti a Milano e ville in Sardegna, ora va all’attacco per questo.