Simona Di Marzo muore travolta da treno alta velocità mentre attraversa binari

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 novembre 2017 12:49 | Ultimo aggiornamento: 11 novembre 2017 12:49
simona-di-marzo

Simona Di Marzo è morta a soli 21 anni tra Casalnuovo e Pomigliano d’Arco

CASALNUOVO – Una ragazza di 21 anni, Simona di Marzo, è morta tra Casalnuovo e Pomigliano d’Arco (provincia di Napoli), travolta da un treno dell’alta velocità. La ragazza stava tornando a casa e per accorciare stava attraversando i binari a piedi, ma è stata centrata da un vagone che stava arrivando proprio in quel momento. Tragedia nella tragedia, il papà di Simona ha assistito impotente a questa scena, vedendo morire la figlia davanti ai propri occhi.

Scrive Il Fatto Vesuviano:

Le urla dell’uomo che ha visto morire sua figlia in modo così orribile, hanno attirato l’attenzione di tutti i presenti. Sul posto sono giunti il 118, i vigili del fuoco e le forze dell’ordine. Per la povera Simona non si è potuto fare nulla. Il suo copro straziato è stato coperto da un lenzuolo bianco, e saranno gli uomini in divisa a dover dare una spiegazione all’enorme tragedia.

Andrea Aversa su La Voce di Napoli parla della maledizione di quella stazione, dove un anno fa era morta un’altra giovanissima:

Era il 15 maggio dello scorso anno quando la 20enne Raffaella Ascione ha provato ad attraversare i binari della stazione di Casalnuovo. Anche in quel caso è stato fatale il passaggio di un treno. Il convoglio non ha potuto fermarsi ed ha travolto la ragazza. A quanto pare, durante il passaggio, un tacco di Raffaella si è incastrato tra i binari. Una drammatica casualità che è costata la vita alla giovane.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other