Simona Floridia e Chi l’ha visto, l’intercettazione del fidanzato Mario

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Ottobre 2013 15:20 | Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2013 15:20
Simona Floridia

Simona Floridia

CATANIA – Il caso della scomparsa di Simona Floridia, la 17enne sparita nel nulla nel settembre del 1992 a Caltagirone, in Sicilia, è stato affrontato di nuovo, a vent’anni di distanza, durante l’ultima puntata di Chi l’ha visto (23 ottobre). Negli anni, dopo aver battuto diverse piste, compresa quella del satanismo, la procura di Caltagirone aveva chiuso il caso.

Dal fascicolo è ora spuntato fuori il verbale dattiloscritto di un’intercettazione importante e inspiegabilmente trascurata, che potrebbe portare a una svolta nelle indagini. Si tratta di una conversazione fra Mario, l’ex fidanzatino di Simona, e la sua nuova ragazza, in cui il racconta di aver raccolto una sorta di confessione da parte di Andrea, un amico suo e di Simona, rilasciata in un momento di debolezza in ospedale, mentre credeva di essere rimasto paralizzato dopo un incidente stradale.

LEGGI ANCHE: Mario Biondo e Chi l’ha visto, la salma verrà riesumata. Media spagnoli: “Era un cocainomane”