Simone Cadamuro arrestato. Accusa: “Vendeva cocaina alla Treviso bene”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Novembre 2014 11:02 | Ultimo aggiornamento: 14 Novembre 2014 11:05
Simone Cadamuro arrestato. Accusa: "Vendeva cocaina alla Treviso bene"

Simone Cadamuro arrestato. Accusa: “Vendeva cocaina alla Treviso bene”

TREVISO – E’ stato arrestato perché accusato di vendere la cocaina ai “vip” di Treviso: l’ex calciatore Simone Cadamuro è finito in manette perché sospettato di essere lo spacciatore di alcuni locali in vista della città veneta.

La Tribuna di Treviso spiega:

Bar, discoteche e locali della “Treviso Bene”. Erano questi gli ambienti preferiti di Simone Cadamuro, 41enne agente pubblicitario, arrestato dalla polizia per essere lo spacciatore dei vip.

Secondo quanto riscontrato dagli investigatori, Cadamuro riforniva di cocaina clienti ricchi, imprenditori e professionisti. Ora è in carcere, a Santa Bona, in attesa dell’interrogatorio di convalida. Per la squadra mobile della questura, che ha messo a segno l’operazione, c’erano almeno una quindicini di clienti del pusher finiti sotto la lente d’ingrandimento negli ultimi due anni.