Simone Rispoli, il calciatore si è tolto la vita impiccandosi in un parco di Ravenna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 febbraio 2018 15:16 | Ultimo aggiornamento: 8 febbraio 2018 15:17
Simone Rispoli (foto da ravennaedintorni.it)

Simone Rispoli (foto da ravennaedintorni.it)

RAVENNA – Simone Rispoli, 38 anni, ex calciatore del Ravenna, si è tolto la vita impiccandosi all’interno del parco Mendez. Il corpo del calciatore è stato trovato da un passante ieri, mercoledì 7 febbraio.

Nato a Russi, in provincia di Ravenna, Simone Rispoli fu uno dei protagonisti della promozione del Castellarano in Dilettanti. Passato al Ravenna, Rispoli aiutò la squadra a risalire in Eccellenza.

“Era un ragazzo che aveva un animo davvero buono, lo dicevano i suoi occhi” dicono ora gli amici.

“Come calciatore penso che il suo talento ‘sprecato’ fosse noto a tutti – racconta Riccardo Innocenti, ex compagno di squadra del fantasista 38enne faentino – Conoscevo Simone da più di 20 anni, da quando io giocavo a Russi e lui, più giovane, giocava con mio fratello nella squadra dei ragazzi; poi ci siamo ritrovati a giocare insieme nel Ravenna tre anni fa. Era conosciuto da tutti in Romagna e aveva tantissimi amici, ma nonostante questo ho sempre creduto che si fosse sempre sentito terribilmente solo. Poi è diventato papà e ha trovato una bravissima compagna, così ho iniziato a credere che non si sarebbe mai più sentito solo… Evidentemente tutti noi, conoscenti e amici, non siamo stati in grado di capirlo o aiutarlo per ciò di cui aveva realmente bisogno, certo non di cose non materiali”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other