Sinalunga (Siena), svastiche sui muri. Sindaco Agnoletti: “Non è ragazzata ma deriva populista fascista di questa epoca storica”

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 luglio 2018 14:11 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2018 14:11
Sinalunga (Siena), svastiche sui muri. Sindaco Agnoletti: "Non è ragazzata ma deriva populista fascista di questa epoca storica"

Sinalunga (Siena), svastiche sui muri. Sindaco Agnoletti: “Non è ragazzata ma deriva populista fascista di questa epoca storica” (Foto da Facebook)

SINALUNGA (SIENA) – Svastiche, scritte e sigle neofasciste a Guazzino, frazione del Comune di Sinalunga,  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] in provincia di Siena. A denunciare quanto apparso sui muri di piazza primo Maggio è stata la stessa amministrazione comunale.

“L’amministrazione comunale – si afferma in una nota stampa – condanna fortemente quanto accaduto a Guazzino in piazza I Maggio dove sono comparse scritte e sigle nazifasciste. L’amministrazione ha sempre condiviso i valori della resistenza contro ogni rigurgito nazifascista, anche attraverso i progetti sulla memoria che sta portando avanti con le scuole”.

Sul caso è intervenuto anche il sindaco di Sinalunga, Riccardo Agnoletti, che esprime così la sua preoccupazione per quanto accaduto nel territorio del Comune da lui amministrato: “Da sempre siamo vicini ai valori della resistenza e a quelli fondanti la democrazia e la nostra Costituzione. Non può essere una ragazzata estiva ma è un’evidente deriva populista fascista di questa nuova epoca storica”.