Slavina nell’Appennino reggiano: dispersi due scialpinisti

Pubblicato il 27 Novembre 2010 11:48 | Ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2010 12:10

Vigili del fuoco, Soccorso alpino, carabinieri e operatori sanitari del 118 sono alla ricerca di due scialpinisti che potrebbero essere stati travolti da una slavina al Passone, un passo nei pressi della cima del Monte Cusna, nell’Appennino reggiano. Ai primi soccorritori si stanno aggiungendo altri gruppi, con unita’ cinofile. L’allarme e’ scattato poco dopo le 10 in località Pian Vallese, per una slavina sul versante rivolto al comune di Villa Minozzo. Un uomo ha riferito ai soccorritori che dopo la slavina non ha piu’ visto i due compagni con i quali stava facendo scialpinismo. Le ricerche sono coordinate dalla Prefettura di Reggio Emilia.

Le due persone che risultano disperse erano partite questa mattina, con l’amico che ha poi chiesto aiuto, da Pian Vallese e stavano percorrendo il sentiero Cai numero 615 in direzione del rifugio Battisti, sul monte Cusna, quando si sarebbe verificata la slavina. L’uomo non ha piu’ visto i suoi amici ed e’ quindi sceso a valle, dando l’allarme.