Slovenia, trovato cadavere nel fiume: forse è Davide Maran scomparso da 100 giorni

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 giugno 2018 13:42 | Ultimo aggiornamento: 20 giugno 2018 13:54
Slovenia, trovato cadavere nel fiume: forse è Davide Maran

Slovenia, trovato cadavere nel fiume: forse è Davide Maran

LUBIANA – Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto dai vigili del fuoco sloveni nel fiume Ljubljanica. Potrebbe trattarsi del corpo di Davide Maran, lo studente italiano di 26 anni originario di Cento (Ferrara) di cui si erano perse le tracce da fine marzo. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Il cadavere è stato trovato nel tardo pomeriggio di martedì 19 giugno, a Vevče, nella zona orientale di Lubiana. È quanto ha reso noto la polizia slovena, che ha informato di essere stata impegnata ieri insieme ai vigili del fuoco, ai sommozzatori e a una squadra di pescatori nelle operazioni di ricerca di Davide.

La polizia non è al momento in grado di poter confermare l’identità del cadavere, per il quale sono stati ordinati un’autopsia giudiziaria, per verificare se il corpo abbia subito violenze, e un’analisi del Dna. Davide Maran si trovava a Lubiana per motivi di studio: frequentava un master post laurea in Fitochimica e viveva temporaneamente in un ostello.

Secondo le ricostruzioni, l’ultima volta è stato visto all’alba di domenica 25 marzo in via Kersnikova a Lubiana. Indossava una giacca verde scuro, scarpe marroni e un berretto di lana nero. Ad aprile la polizia aveva lanciato un appello per la ricerca di due persone che portavano a spasso un cane nella stessa zona dove Maran era stato visto nei filmati delle telecamere di sicurezza.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other