Cronaca Italia

Arriva uno “smile” per sms? Il cervello reagisce come davanti a un sorriso vero

emoticonROMA – Guardando il sorriso di una faccina – insomma uno ‘smile’ o un ‘emoticon che qualcuno ci ha inviato per email o sms – il nostro cervello reagisce come di fronte a un sorriso vero; segno importante che il cervello umano è evoluto, si è modificato, sotto la pressione di un fenomeno culturale nuovo come quello degli emoticon, simboli che nascono negli anni Ottanta.

Lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista Social Neuroscience da esperti della University of South Australia ad Adelaide in Australia. Gli esperti hanno chiesto a 20 studenti di guardare delle persone sorridere, poi di guardare il classico emoticon dello smile, e poi delle sequenze di segni senza significato come. Osservando la loro reazione neurale nelle tre situazioni è emerso che il cervello risponde agli smile e ai sorrisi veri nello stesso modo, mentre non reagisce in alcun modo a sequenze casuali di segni come. Il cervello sembra dunque aver imparato che lo smile vale come un sorriso vero e quindi si è adeguato in tal senso.

To Top