Soccorritore muore sulle Tre Cime di Lavaredo durante addestramento

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Settembre 2020 18:14 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2020 18:14
tre cime lavaredo ansa

Soccorritore muore sulle Tre Cime di Lavaredo durante addestramento (foto Ansa)

Tragico incidente oggi sulle Tre Cime di Lavaredo: Sergio Francese, un finanziere di 55 anni, è morto durante un’esercitazione.

Soccorritore muore sulle Tre Cime di Lavaredo. La tragedia oggi, sabato 5 settembre. La vittima è Sergio Francese ed aveva 55 anni.

La tragedia è avvenuta mentre era in corso l’annuale addestramento congiunto svolto tra il Soccorso alpino della Guardia di finanza di Auronzo di Cadore (Belluno) e Cortina d’Ampezzo, e il Soccorso alpino e speleologico Veneto, della Stazione di Auronzo.

Nel corso delle operazioni di trasporto in elicottero, ha perso la vita Francese. 

Il 55enne era appuntato scelto, qualifica speciale, delle Fiamme Gialle e prestava servizio alla Stazione Sagf di Cortina d’Ampezzo e di Auronzo.

L’incidente è avvenuto durante le fasi di imbarco mentre l’elicottero si trovava in “hovering”, osisia in volo statico.

Il punto esatto è la Cengia della Piramide, propaggine della Cima Grande del massiccio dolomitico.

Sul posto si sarebbe dovuto simulare un intervento di soccorso con calata della barella in parete, trasporto con sistema lecchese e sperimentazione del sistema di localizzazione di utenza telefonica.

Per motivi che dovranno essere accertati dalle indagini, però, al momento di salire a bordo Francese è stato urtato dal rotore del velivolo.

Immediato l’intervento dei colleghi presenti sul posto, ai quali è subentrato il personale medico dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano, che è sbarcato in parete.

Purtroppo a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione, ed è stato purtroppo solo possibile constatare il decesso del finanziere.

La salma è stata trasportata a valle, a disposizione della magistratura.

Soccorritore muore su Dolomiti, il cordoglio 

Profondo cordoglio dell Soccorso alpino e speleologico Veneto, primo fra tutti il presidente Rodolfo Selenati.

Alla famiglia di Francese sono giunti anche i messaggi del ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri.

Messaggi anche dal ministro dell’interno, Luciana Lamorgese e del Comandante generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana.

Profondo cordoglio, e un forte abbraccio alla famiglia, è stato espresso infine anche da Maurizio Dellantonio, presidente nazionale del Soccorso alpino e speleologico (fonte: Ansa).