Sofia Saddi morì schiacciata a 2 anni da 350 kg imballaggi: a processo titolari del supermercato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 aprile 2018 8:40 | Ultimo aggiornamento: 13 aprile 2018 8:40
Sofia Saddi morta schiacciata, processo titolari

Sofia Saddi morì schiacciata a 2 anni da 350 kg imballaggi: a processo titolari del supermercato

CAGLIARI – Uno scaffale con 350 chili di imballaggi ha schiacciato e ucciso la piccola Sofia Saddi il 21 ottobre 2016 e ora Maurizio Casalotto Cossu e Fortunato Stochino, rispettivamente amministratore di Metro e dirigente dello stabilimento di Elmas, sono finiti a processo.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

La bimba si trovava con la mamma nel supermercato Metro di Elmas, quando un pallet di cartoni per la pizza imballati e dal peso di oltre 350 chili è caduto per via della scaffalatura montata male e l’ha travolta. Per la piccola non c’è stato nulla da fare, è morta sotto il peso degli imballaggi.

Ora il gup ha rinviato al 9 ottobre il processo col rito abbreviato per Casalotto Cossu e Stochino, entrambi accusati di omicidio colposo per non aver installato e utilizzato correttamente la scaffalatura, come veniva raccomandato dalla casa produttrice. Archiviata, invece, la posizione di una magazziniera che aveva sistemato lo scaffale la sera precedente.