Sondrio, incidente sulla statale: Jessica Capelli insultata su Facebook anche se morta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 dicembre 2018 22:21 | Ultimo aggiornamento: 17 dicembre 2018 22:21
sondrio jessica

Sondrio, incidente sulla statale: Jessica Capelli insultata su Facebook anche se morta

SONDRIO – Nel pomeriggio di oggi, 17 dicembre, quando tanti sono venuti a conoscenza della probabile dinamica del drammatico incidente stradale con 6 morti avvenuto ieri sera tra la strada provinciale Valeriana e l’innesto della statale 38 variante di Morbegno, in provincia di Sondrio, il profilo Facebook di Jessica Capelli, giovane madre 26enne di Tirano, è stato rimosso.

La pagina di Facebook della 26enne è stata infatti tempestata da una valanga di insulti pesanti: lei era alla guida della Panda, sulla quale c’erano 5 delle sei vittime, ed è ritenuta dal popolo dei social la responsabile della “strage sull’asfalto” prima ancora che l’indagine sia chiusa.

La Panda, secondo i primi accertamenti degli agenti del dottor Mauro Livonsi, comandante della Polstrada di Lecco, è infatti la vettura che ha affrontato contromano la statale, all’innesto con la nuova variante di Morbegno (Sondrio), prima di schiantarsi contro la Fiat 500 X condotta da Andrea Gilardoni di Argegno (Como) che, chiuso il bar, si apprestava a raggiungere in serata la moglie e i due figli adolescenti in vacanza sulle nevi di Livigno, in Alta Valtellina.

Sulla Panda, oltre la conducente Jessica Capelli, viaggiavano i passeggeri Giada Zerboni, 33 anni; Nicholas Forte, 20 anni; Cristian Margaroli, 36 anni, tutti di Tirano, e Simone Silvagni, 42 anni, di Bologna.