Sora Lella: il Comune le ha dedicato una via, ma sulla targa la data di morte è sbagliata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Luglio 2020 9:33 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2020 9:33
Sora Lella, il Comune sbagloia la data di morte sulla targa

La Sora Lella in un film di Carlo Verdone (foto facebook)

A Roma, sulla via Nomentana, più giù del Tufello in direzione del Grande Raccordo, si può girare a sinistra per imboccare il viale dedicato alla Sora Lella.

La via prosegue cambiando nome in Ave Ninchi, grande attrice degli anni 50 e 60 e come la Sora Lella, grande, in tutti i sensi, esperta di cucina.

Peccato che la via intitolata a Elena, sorella di Aldo Fabrizi, in arte Sora Lella, contenga un marchiano errore che in qualche modo compromette l’omaggio.

La data di nascita risulta sbagliata: sulla targa, alla voce attrice seguono le cifre “1915-1997”.

Le hanno affibbiato 4 anni di più, morì infatti nel 1993.

L’errore del Comune è stato segnalato da un gruppo Facebook di fan di Carlo Verdone, “Atac – intera rete”. La Sora Lella essendo diventata, anche dopo la sua dipartita, una star del web.

Potevano interpellarci si lamenta la famiglia che continua a dirigere la famosa trattoria all’Isola Tiberina.

“Vengono qui a mangiare – racconta Mauro Trabalza, il nipote, a Leggo.it – e ci chiedono di parlarci di lei, di com’era, se veramente aveva quella spontaneità inconfondibile che emergeva dalle sue battute.

Ed era proprio così mia nonna: un pezzo di una Roma che forse oggi non c’è più.

Rappresenta per tutti la nonna di una volta, una figura che adesso purtroppo rischia di sparire: con il collettivo fotografico vogliamo raccontare i nonni di Roma, attraverso le loro foto nei luoghi simbolo come Trastevere.

Per quella targa sbagliata, che vi devo dire? La verità è che non siamo stati neanche avvisati che avrebbero intitolato una strada a Sora Lella. Siamo venuti a saperlo da amici”. (fonte Leggo.it)