Sorgà (Verona), sindaco Giambattisa Bazzani sorprende ladri e li fa arrestare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Luglio 2013 16:35 | Ultimo aggiornamento: 1 Luglio 2013 16:35
Sorgà (Verona), sindaco Giambattisa Bazzani sorprende ladri e li fa arrestare

Sorgà (Verona), sindaco Giambattisa Bazzani sorprende ladri e li fa arrestare

SORGA’ (VERONA) – Il sindaco che insegue per mezz’ora i ladri di ferro di un’isola ecologica e li fa arrestare. E’ successo a Sorgà, in provincia di Verona. Secondo quanto riporta la Gazzetta di Mantova, Giambattista Bazzani, sindaco di Sorgà, sabato verso le 8 di sera stava tornando a casa, a Bonferraro, quando ha ricevuto una telefonata che lo avvertiva che alcune persone erano entrate nell’isola ecologica di Torre di Masino e stavano rubando del ferro.

Quando è arrivato sul posto, Bazzani ha visto due uomini armeggiare. “Ho intimato loro di fermarsi, dicendo chi ero. Loro hanno abbandonato del ferro già accatastato fuori dalla recinzione e sono fuggiti in auto”, ha raccontato alla Gazzetta di Mantova. A quel punto li ha inseguiti. Ha avvertito i carabinieri di Nogara e poi di Mantova. Poi,

“a Castel d’Ario i ladri hanno tentato invano di seminarmi per poi imboccare la strada per Barbassolo, hanno poi proseguito fino a Pradello di Villimpenta, dove si sono fermati. Io a debita distanza li tenevo d’occhio, nel frattempo mi tenevo in contatto con i carabinieri di Roncoferraro segnalando gli spostamenti. Da Pradello l’auto dei ladri s’è diretta verso Molinello. A quel punto sono stato certo che avrebbero finto la loro corsa proprio dai militari dell’Arma che ringrazio per la professionalità”.

Alla fine i due ladri sono stati arrestati.