Sospetta meningite su aereo: se provata, profilassi ai passeggeri

Pubblicato il 17 Marzo 2012 15:36 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2012 16:00

FIUMICINO (ROMA), 17 MAR – Nel caso in cui i medici dell'ospedale San Camillo, dove si trova ora ricoverato per un sospetto caso di meningite un passeggero che era a bordo di un aereo proveniente da Caracas, dovessero riscontrare l'infiammazione delle meningi, sara' a cura del personale della Sanita' aerea contattare tutti i passeggeri interessati – circa 200 – che si trovavano a bordo dell'aereo. E' quanto si e' appreso da fonti della Sanita' aerea dello scalo romano.

I medici, infatti, dovranno eventualmente fornire loro delle indicazioni specifiche sulla profilassi da seguire, come e' gia' accaduto in casi analoghi.