Si spaccia per Gianni Morandi e chiama il 118: processato e assolto per infermità mentale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 maggio 2018 9:02 | Ultimo aggiornamento: 17 maggio 2018 9:02
Si spaccia Gianni Morandi col 118, processato e assolto

Si spaccia per Gianni Morandi e chiede intervento al 118: processato e assolto per infermità mentale

LECCE – Ha chiamato il 118 spacciandosi per Gianni Morandi e denunciando un’aggressione. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,Ladyblitz – Apps on Google Play] Peccato che quando l’ambulanza arrivò sul posto, non c’erano né il cantante, né l’aggredito, solo il vuoto. Un giovane di 26 ani di Monteroni, in provincia di Lecce, è stato così denunciato per procurato allarme dopo l’episodio che risale all’estate 2014. Ora il processo è terminato e il ragazzo è stato assolto per “infermità totale mentale.

Nel 2014 il ragazzo telefonò al 118 imitando alla perfezione la voce di Gianni Morandi e segnalando che un uomo era stato aggredito ed era in terra sanguinante in via Falcone a Copertino. Una imitazione così ben fatta, che subito un’ambulanza si diresse nel luogo indicato, ma non trovò nessuno. Gli operatori denunciarono l’accaduto alle forze dell’ordine e così si aprì un fascicolo per procurato allarme.

Le indagini portarono all’identificazione di un ragazzo di 26 anni di Monteroni, condannato a pagare un’ammenda di 150 euro con decreto penale. L’avvocato del ragazzo ha però portato il caso in tribunale e il giovane è stato assolto per comprovata infermità totale di mente con documentazione firmata dalla Asl.