Sparanise (Caserta): Pasquale De Biasio trovato morto decapitato sui binari

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 gennaio 2018 19:02 | Ultimo aggiornamento: 13 gennaio 2018 19:02
pasquale-de-biaso

Sparanise (Caserta): Pasquale De Biaso trovato morto decapitato sui binari

SPARANISE (CASERTA) – Una scoperta choc, quella avvenuta venerdì mattina sui binari della tratta Roma-Napoli. Tra le stazioni ferroviarie di Sparanise e Pignataro Maggiore, nel Casertano, è stato rinvenuto il corpo senza vita di Pasquale De Biasio, 42enne di Calvi Risorta che in maniera apparentemente inspiegabile si trovava sulle rotaie a poche centinaia di metri di distanza dallo scalo ferroviario di Sparanise.

È stato il macchinista di un treno proveniente da Cassino e diretto a Caserta a fare la macabra scoperta; dopo aver oltrapassato la stazione sparanisana, notando qualcosa sui binari, ha fermato il convoglio e ha trovato il cadavere di un uomo decapitato. Sono ancora tanti gli interrogativi intorno a quello che si profila in maniera sempre più consistente come un vero e proprio giallo.

Accorsa sul posto, la squadra mobile di Caserta ha proceduto ai primi accertamenti sul cadavere, dilaniato e senza testa. La dinamica dell’incidente è tutt’altro che chiara e gli investigatori stanno prendendo in considerazione entrambe le ipotesi: suicidio e omicidio. Dalle informazioni acquisite, però, la tesi di un impatto con un treno in corsa sembrerebbe più remota, in quanto la lacerazione tra corpo e testa sarebbe troppo netta per essere la conseguenza del passaggio di un treno.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other