Sparatoria a Napoli, preso l’uomo che forse ha sparato a Noemi. Il fratello lo avrebbe aiutato a fuggire

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 maggio 2019 10:58 | Ultimo aggiornamento: 10 maggio 2019 12:42
Sparatoria a Napoli, fermato il presunto responsabile

Sparatoria a Napoli, fermato il presunto responsabile

ROMA – E’ stato catturato il presunto responsabile dell’agguato avvenuto venerdì scorso a Napoli nel quale sono stati feriti la piccola Noemi ed un uomo, Salvatore Nurcaro, vero obiettivo della sparatoria in Piazza Nazionale.

L’uomo fermato si chiama Armando Del Re.

Fermato anche il fratello di Armando, Antonio, che avrebbe aiutato Del Re nella fuga. Entrambi hanno alle spalle precedenti per droga. Fondamentali nelle indagini le immagini di videosorveglianza. 

I due sono stati bloccati sulla Siena-Bettolle, in provincia di Siena. All’altezza dell’autogrill nel comune di Rapolano Terme. Ma i dettagli dell’operazione al momento sono ancora frammentari e contraddittori. Un’altra versione dice che al momento del fermo Armando era in macchina, una 500 bianca, con la sorella e con la madre.

All’operazione, secondo quanto appreso avrebbero partecipato agenti della polizia, finanzieri e carabinieri di Napoli. Armando Del Re si trova ora nella caserma dei carabinieri di Siena.

 Fonte: Ansa.

IN AGGIORNAMENTO