Speranza Ponti, trovato cadavere ad Alghero. Fermato il compagno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Gennaio 2020 12:27 | Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2020 12:29
Carabinieri, Ansa

Speranza Ponti, trovato cadavere. Fermato il compagno (foto d’archivio Ansa)

ROMA – E’ di Speranza Ponti, la 50enne originaria di Uri scomparsa da metà dicembre, il corpo ritrovato dai carabinieri della compagnia di Alghero nell’area residenziale che comprende il Resort Vista Blu. L’indicazione del luogo del ritrovamento è arrivata dall’interrogatorio del fidanzato della donna, Massimiliano Farci, 53 anni, ora in stato di fermo nel carcere di Bancali, a Sassari. Sentito alla presenza del suo legale, Daniele Solians, Farci ha respinto ogni responsabilità.

Massimiliano Farci, 53 anni, di Assemini, era già stato condannato nel 1999 insieme al fratello Alessandro per il cosiddetto “delitto della Lotus Rossa”. I due, infatti, erano stati ritenuti responsabili dell’uccisione di Roberto Baldussi, un ragioniere di San Sperate, col movente di impossessarsi della sua auto di lusso. Condannato all’ergastolo, dopo aver scontato una ventina d’anni di carcere, ha ottenuto la semi-liberta. La notte deve rientrare nel carcere di Alghero, ma di giorno gestisce la pizzeria “Sergio’s”, che ha aperto da alcuni mesi in via XX settembre. Il locale è stato passato al setaccio e le affermazioni del titolare, che ha respinto ogni coinvolgimento con la sparizione della sua compagna, sono state verificate anche attraverso numerose testimonianze. Il muro eretto dagli investigatori impedisce al momento di sapere se l’uomo abbia fornito elementi utili per dare una svolta alle indagini.

Fonte: Ansa.