Spesa in quarantena, boom la domenica mattina: +480%. Cresce quella dopo pranzo (+78%)

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 3 Aprile 2020 13:44 | Ultimo aggiornamento: 3 Aprile 2020 13:44
Spesa in quarantena, boom la domenica mattina: +480%. Cresce quella dopo pranzo (+78%)

Spesa in quarantena, boom la domenica mattina: +480%. Cresce quella dopo pranzo (+78%) (foto ANSA)

ROMA – Non sono mai andati così spesso a fare la spesa dopo pranzo, o alla mattina presto, come in questi giorni: gli italiani in quarantena hanno radicalmente modificato le proprie abitudini di acquisto, come rilevato dall’indagine condotta dall’Osservatorio di Stocard, il portafoglio digitale che consente di digitalizzare le carte fedeltà nel proprio smartphone.

Stocard ha fotografato le spese dei cittadini in super e ipermercati tra il 23 e il 29 marzo, confrontandole con la settimana del 10-16 febbraio, prima dell’emergenza sanitaria causa coronavirus.

“Gli italiani hanno radicalmente cambiato le proprie abitudini di acquisto alimentare”, spiega Valeria Santoro, country manager Stocard Italia, “fino a un mese fa sarebbe stato impensabile andare al supermercato dopo pranzo, ma nella settimana analizzata, dal 23 al 29 marzo, registriamo picchi giornalieri di acquisto che, tra le 13 e le 16, superano anche del 78% gli acquisti della settimana pre Covid-19″.

“E gli italiani continuano a rifornirsi al mattino, soprattutto la domenica, nelle Regioni in cui la Gdo, le insegne della distribuzione moderna, è aperta. La spesa del mattino domenicale resta quindi un’abitudine che non è stata persa in questi giorni di isolamento forzato, ma che addirittura si è intensificata, con un picco di acquisto del +480% negli orari di apertura dei supermercati” conclude Santoro. (fonte ANSA)