Sposa bambina a Brescia, arrestato il marito

Pubblicato il 3 Febbraio 2010 9:02 | Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio 2010 9:43

Forse, se il promesso sposo non fosse stato malato e la giovanissima sposa non avesse trovato il coraggio di ribellarsi, non si sarebbe mai scoperto questo caso di sposa bambina: una ragazzina di 13 anni costretta a unirsi in matrimonio a un giovane di 21 anni.

Succede a Brescia, dove la bambina, romena, ha chiesto aiuto ai medici: il marito, ha raccontato, è malato di Aids e lei era preoccupata per la sua salute. L’agghiacciante vicenda è stata così scoperta dalla polizia, che immediatamente si è mobilitata: la Squadra Mobile ha arrestato il marito maggiorenne e la madre di lui.

L’accusa è riduzione in schiavitù. Nel 2008, sempre a Brescia, era stato scoperto un altro caso simile: un kosovaro di 21 anni aveva sposato una dodicenne da cui aveva avuto una figlia. Per questo era stato arrestato.