Cronaca Italia

Spray al peperoncino a polizia e carabinieri: si parte lunedì 10 febbraio

Spray al peperoncino per polizia e carabinieri: si parte lunedì 10 febbraio

Spray al peperoncino per polizia e carabinieri: si parte lunedì 10 febbraio

ROMA – Spray urticante al peperoncino per le forze dell’ordine, da lunedì si cambia: per sei mesi anche polizia e carabinieri potranno usare, in via sperimentale, gli “strumenti di dissuasione e autodifesa all’oleoresin capsicum” nei servizi di controllo del territorio.

Il via libera è arrivato con un decreto del capo della polizia, Alessandro Pansa, che ha comunicato il completamento delle attività propedeutiche alla sperimentazione dello spray. In sostanza, sono finiti i corsi cui si sono sottoposti gli agenti, supportati dal personale medico, per familiarizzare con la nuova dotazione. Che verrà assegnata ai reparti Volanti e Polfer di Milano, nonché ai nuclei radiomobili dell’Arma dei carabinieri di Roma e Napoli. 

Sono esclusi i reparti mobili. Il che significa che non è previsto l’uso dello spray urticante nelle manifestazioni di piazza.

Il periodo di prova si concluderà il prossimo 10 agosto. In caso di risultati positivi la fornitura sarà estesa.

La sostanza urticante provoca una forte irritazione agli occhi, con un immediato e violento bruciore e vi possono essere difficoltà respiratorie. Il risultato è l‘immobilizzazione dell’aggressore. Gli effetti della sostanza si attenuano lavando gli occhi con acqua. In quantità modeste come quelle indicate dalla normativa, lo spray è innocuo per la salute.

 

To Top