Stalking: devasta casa della ex, arrestato a Torino

Pubblicato il 24 Marzo 2011 16:30 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2011 16:35

TORINO – Ha perseguitato l’ex fidanzata per mesi, arrivando a distruggerle la casa: adesso Hichen B., 51 anni, originario della Tunisia e di nazionalità italiana, è stato arrestato dai carabinieri. Il gip Lucilla Raffaelli, su richiesta del pm Andrea Padalino, ha disposto la custodia cautelare in carcere.

La storia è emersa dopo la denuncia della donna, Monica M., che con l’indagato aveva intrecciato, nell’estate del 2010, una relazione sentimentale durata un paio di mesi. Ai carabinieri della stazione di San Salvario, Monica ha spiegato che l’atteggiamento ”sempre più violento” dell’uomo la convinse a interrompere il rapporto; Hichem, però, pretese di continuare a frequentarla e la costrinse anche a ospitarlo in casa sua, fino a quando lei non decise di trasferirsi da un’amica.

Nel suo racconto, la donna ha parlato di insulti, percosse e minacce via sms; il 10 marzo Hichem ha distrutto i mobili dell’alloggio. Il pm Padalino procede per danneggiamento e minacce. Contesta inoltre un episodio di tentata estorsione: Hichem avrebbe preteso mille euro da un’amico dell’ex fidanzata affermando che, in caso di rifiuto, avrebbe ”squartato” entrambi.

[gmap]