Hunziker vittima di stalking: sentenza ad ottobre

Pubblicato il 12 luglio 2010 19:26 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2010 19:54

È prevista per il prossimo 11 ottobre la sentenza nel processo milanese a carico di Fabrizio P., cagliaritano di 30 anni, accusato di aver minacciato e pedinato in maniera ossessiva la showgirl Michelle Hunziker, tra il gennaio 2006 e il marzo 2008.

L’uomo è accusato di violenza privata, perche’ all’epoca dei fatti contestati non c’era ancora il reato di stalking, recentemente introdotto nell’ordinamento. La showgirl, rappresentata dall’avvocato Davide Steccanella, si è costituita parte civile nel processo. Nell’udienza dell’11 ottobre, prima delle conclusioni delle parti e della probabile sentenza, verrà ascoltato, su richiesta della difesa, il medico-consulente incaricato dal giudice di effettuare una perizia sulla capacità di intendere e di volere dell’imputato.

Nella sua relazione, depositata agli atti del processo, il perito spiega che l’uomo è affetto da ”disturbo bipolare maniacale con manifestazioni psicotiche”, è inconsapevole della sua malattia e rifiuta le cure. La consulenza, però, scrive il perito, non e’ completa, perche’ l’ imputato si è ”presentato solo alla prima visita” e il medico non ha potuto, quindi, effettuare analisi ulteriori. L’uomo, scrive ancora il perito, ”non risponde alle domande sulla vicenda Hunziker, ritenendosi lui vittima”. Il medico parla di un ”quadro clinico grave” e della necessita’ di ”cure”.