Stazione di Bologna chiusa nel weekend: verrà installato nuovo sistema computerizzato/ Previsti disagi per i viaggiatori

Pubblicato il 20 maggio 2009 17:41 | Ultimo aggiornamento: 20 maggio 2009 17:41

La stazione centrale di Bologna verrà chiusa, per la prima volta nella sua storia, dalle 9 di sabato 23 maggio alle 15 di domenica 24 maggio, per l’entrata in funzione del nuovo sistema computerizzato che gestirà tutto il traffico ferroviario del nodo di Bologna.

Per i dirigenti Rfi (Rete ferroviaria italiana) sarà un evento storico per la stazione di Bologna, ma per i viaggiatori si tratterà di un weekend all’insegna del disagio: i treni saranno infatti dirottati in 5 stazioni periferiche, alcuni convogli saranno soppressi, mentre la maggior parte subirà un ritardo di almeno 15 minuti. Sarà comunque garantito un servizio navetta ogni ora, tra le stazioni periferiche e Bologna centrale.

Grazie al nuovo sistema computerizzato basteranno quattro operatori a gestire i 26 binari, i 320 scambi, i 380 segnali e, in futuro, i 1.200 movimenti di treni al giorno che pesano sulla stazione di Bologna. Rfi ha investito 90 milioni di euro.