Stefania Barral sbalzata nel torrente dopo incidente: corpo ritrovato dopo 2 settimane

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 giugno 2018 12:50 | Ultimo aggiornamento: 24 giugno 2018 12:58
Stefania Barral

Stefania Barral, corpo ritrovato dopo 2 settimane

TORINO – Dopo due settimane è stato ritrovato il corpo di Stefania Barral, la donna di 38 anni originaria di Villar Perosa (Torino) sbalzata di sella dalla moto guidata dal suo compagno [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play], Marco Caffer, morto sul colpo sulla strada del Colle della Lombardia.

L’incidente si era verificato in territorio francese. La donna era stata per dispersa, inghiottita dalle acque del torrente in fondo alla strada, e c’erano state proteste, da parte della famiglia della donna e di rappresentanti politici, che avevano accusato le autorità francesi di avere sospeso troppo presto le ricerche.

La famiglia della donna aveva assoldato sommozzatori per intensificare le ricerche del corpo, trovando i jeans che la donna indossava il giorno dell’incidente.  I funerali di Caffer sono stati intanto celebrati ieri, a Cavour.