Stefania Giannini: “Anche inglese alle elementari”. Ma c’è già da 11 anni…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Settembre 2014 10:59 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2015 11:29
Stefania Giannini: "Anche inglese alle elementari". Ma c'è già da 11 anni...

Stefania Giannini: “Anche inglese alle elementari”. Ma c’è già da 11 anni…

ROMA – “Porteremo l’inglese nelle scuole elementari da settembre 2015″. Questo l’annuncio di Stefania Giannini, ministro dell’Istruzione, alla trasmissione di “Un giorno da pecora” di Radio2. Peccato che la riforma per l’inglese alle elementari ci sia già, da almeno 11 anni. Una riforma mai del tutto attuata, con l’inglese insegnato nelle scuole con programmi non certo di qualità, ma che la materia sia già prevista almeno il ministro dell’Istruzione dovrebbe saperlo.

Il Corriere della Sera scrive: “Messa sotto pressione dai conduttori che le chiedono del topless e dell’inglese di Renzi, il ministro inciampa sui programmi scolastici. «Ma l’inglese non si insegna già?», le chiedono. E lei: è sperimentale. E invece è stato introdotto come materia obbligatoria, un’ora in prima elementare, due in seconda e tre negli altri anni, dalla legge 53 del 2003”. La qualità delle sperimentazioni negli ultimi 11 anni ha lasciato a desiderare, scrive il Corriere della Sera: “Inizialmente gli insegnanti dovevano essere specializzati soltanto nell’inglese, dopo i tagli attuati con la riforma Gelmini si è stabilito che anche i docenti comuni, ma abilitati, potevano insegnare inglese e altre materie insieme. Nel piano «la buona scuola» è stato annunciato un rafforzamento della «competenza» in inglese, mentre il ministro Carrozza aveva varato un piano per introdurlo già dalla materna per l’apprendimento dei primi rudimenti”.