Stefano Candiani, madre del sottosegretario spinta a terra da macedoni che facevano il gioco delle 3 campanelle

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 marzo 2019 13:09 | Ultimo aggiornamento: 18 marzo 2019 13:09
Stefano Candiani, madre del sottosegretario spinta a terra da 3 macedoni

Stefano Candiani, madre del sottosegretario spinta a terra da 3 macedoni (Ansa)

BOLOGNA – La madre 75enne del sottosegretario agli Interni Stefano Candiani (Lega) è stata spintonata e fatta cadere a terra da alcune persone che facevano il “gioco delle tre campanelle” per provare a spillare soldi a qualche passante fra gli stand del Cosmoprof, la rassegna sulla cosmesi alla fiera di Bologna.

L’aggressione è avvenuta sabato dopo che il figlio Stefano, anche lui presente, si era messo a filmare con il telefonino il gruppetto, tentando di allontanarli. La famiglia del sottosegretario gestisce infatti un’azienda di packaging che ha uno stand espositivo al Cosmoprof.

La Polizia, avvertita dell’accaduto, ha successivamente individuato l’intero gruppo, composto da cinque persone. Due macedoni di 40 e 56 anni, ritenuti autori dell’aggressione, sono stati denunciati per violenza privata e lesioni personali. Entrambi irregolari, hanno ricevuto anche un provvedimento di espulsione con accompagnamento diretto in frontiera. Per gli atri tre, un romeno e altri due macedoni, è scattato un ordine di allontanamento. (Fonte Ansa).