Stefano Cucchi, medici decidono stato di agitazione contro la sentenza

Pubblicato il 6 Giugno 2013 19:40 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2013 19:41
Stefano Cucchi, medici decidono stato di agitazione contro la sentenza

I genitori di Stefano Cucchi, Giovanni e Rita, e la sorella Ilaria (Foto Lapresse)

ROMA – Processo Stefano Cucchi, il sindacato dei medici dirigenti dell’Anaao Assomed ha proclamato lo stato di agitazione della categoria contro la sentenza che ha condannato i medici dell’ospedale Pertini, assolvendo gli altri imputati.

 

La decisione arriva perché, secondo il sindacato, i medici sono ”il capro espiatorio e le loro condanne sono l’alibi per lo Stato”.

Dopo una prima riunione dell’Anaoo Assomed con la segreteria aziendale della Asl Roma B, dalla quale dipende l’ospedale Sandro Pertini di Roma, è stata convocata un’assemblea per martedì prossimo a mezzogiorno nell’ospedale romano dove lavorano e lavoravano i sei medici ieri condannati.