Stefano Esposito, senatore proTav minacciato: “Fiorella Mannoia mandante morale”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 gennaio 2014 20:55 | Ultimo aggiornamento: 14 gennaio 2014 20:55
Stefano Esposito

Stefano Esposito

ROMA – Per Stefano Esposito, il senatore Pd favorevole alla Tav che ha ricevuto 3 bottiglie molotov sullo zerbino di casa come minaccia, i mandanti morali dell’intimidazione sarebbero tutti quegli artisti, ma anche magistrati, apertamente No Tav. Qualche nome: Fiorella Mannoia, Caparezza, il magistrato Livio Pepino. Lo dice intervistato da La Zanzara su Radio 24:

“Facile individuare i mandanti morali delle molotov – ha dichiarato a la Zanzara su Radio 24 – basta leggere quelli che continuano a difendere questo modo di fare. Ci sono tanti libri contro la Torino-Lione, che giustificano azioni violente. Per esempio Livio Pepino, ex capo di magistratura democratica, che invece di prendere le distanze attacca Caselli che reprime questi fenomeni. Penso anche a quegli artisti che sventolano le bandiere contro la Tav, Fiorella Mannoia, Caparezza. Non sanno di che parlano. Non sanno un cazzo, non sanno niente!”.