Stefano Marinelli, 300 persone al funerale del boss

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 gennaio 2017 13:05 | Ultimo aggiornamento: 4 gennaio 2017 13:05
 Stefano Marinelli, 300 persone al funerale del boss

Stefano Marinelli, 300 persone al funerale del boss

ROMA – Oltre trecento persone oggi, mercoledì 4 gennaio, hanno partecipato al funerale di Stefano Marinelli, 52 anni, uno dei protagonisti della rete criminale del litorale romano. Un vero e proprio boss della scacchiera malavitosa di Acilia, come scrive Repubblica.

Marinelli stava scontando nel carcere di Rebibbia una condanna di nove anni per detenzione e spaccio di stupefacenti. Marinelli proprio per le sue condizioni di salute era agli arresti domiciliari dal 1 gennaio.

“Era un pilastro della comunità” ripete il nipote dal pulpito della Chiesa. E ancora: “Ti aspettavamo fuori mentre tu saldavi il tuo conto, ma invece il mostro è arrivato prima”. “Aveva sbagliato ma era un uomo generoso, sempre con il sorriso”, raccontano le vicine di casa di Marinelli. “Ora Stefano è tra le braccia di Cristo, ci stringiamo intorno alla sua famiglia e agli amici” dice il parroco parlando del “perdono”  che ora riceverà in cielo.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other