Stefano Marinoni, ritrovato il corpo del 22enne scomparso da Baranzate (Milano)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Luglio 2019 16:56 | Ultimo aggiornamento: 12 Luglio 2019 16:56
Stefano Marinoni (foto Ansa)

Stefano Marinoni (foto Ansa)

MILANO- E’ stato ritrovato il corpo di Stefano Marinoni, il 22enne scomparso lo scorso 4 luglio da Baranzate (Milano). Attorno alle 12 d oggi, venerdì 12 luglio, i carabinieri di Rho hanno trovato il suo corpo nelle campagne tra Rho e Arese. Il corpo era sotto un traliccio con una frattura allo sterno. A meno di 300 metri c’era l’auto con cui era sparito.

Il cadavere, in avanzato stato di decomposizione a causa del caldo di questi giorni, non presenta segni evidenti di ferite e il medico legale è riuscito ad accertare solo la frattura ossea. Secondo i militari, è possibile che Marinoni si sia arrampicato sul traliccio e abbia deciso di lanciarsi nel vuoto. Se lo scenario dovesse essere confermato, la lesione potrebbe essere dovuta allo schianto al suolo. Sarà comunque l’autopsia a fornire ulteriori chiarimenti.

“Aveva iniziato da pochi giorni un lavoro nuovo con possibilità di crescita professionale, aveva comprato la macchina che gli piaceva molto, la sua scomparsa è per noi un fulmine a ciel sereno – aveva detto qualche giorno fa il padre Marco Marinoni –  Che ragazzo è Stefano? “Posato, tranquillo, preciso, così preciso che non ci spieghiamo come sia potuto uscire senza soldi, senza documenti, senza patente”.

Fonte: Ansa.