Stefano Rofani in ospedale: “Solo mal di stomaco”. Ma muore di infarto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 novembre 2014 15:13 | Ultimo aggiornamento: 6 novembre 2014 15:13
Stefano Rofani in ospedale: "Solo mal di stomaco". Ma muore di infarto

Stefano Rofani in ospedale: “Solo mal di stomaco”. Ma muore di infarto

CORTONA (AREZZO) –  In ospedale gli avevano detto che erano solo dolori di stomaco. Ma è morto di infarto. A 39 anni. E’ successo a Cortona (Arezzo).

La famiglia dell’uomo, Stefano Rofani, ha presentato un esposto alla Procura di Arezzo con una perizia legale da cui risulta che l’uomo era ad alto rischio di ischemia.

E’ il 26 settembre, riferisce il Corriere Fiorentino, quando Rofani si sente male mentre è al lavoro alla Coop di Castiglione del Lago (Perugia). Va al pronto soccorso, viene sottoposto ad alcuni esami e gli viene consigliato un ricovero, ma lui rifiuta.

Il giorno seguente, nuovi dolori. Rofani va all’ospedale di Cortona e non gli diagnosticano nulla di particolare. Il 6 ottobre è di nuovo in ospedale, sempre a Cortona, dove viene sottoposto ad alcuni accertamenti e poi dimessi con una diagnosi di “epigastralgia in portatore di ernia iatale”, una patologia dell’apparato digerente. Poche ore dopo, però, Rofani muore mentre sta guidando l’auto.

La procura di Arezzo adesso deve decidere se riesumare la salma per effettuare l’autopsia.