Stefano Salvatori, cade dal balcone e muore durante una gara di sputi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Maggio 2015 10:36 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2015 10:36
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

ROMA – “Una disgrazia, un gioco assurdo ce l’ha portato via” dice in lacrime il padre di Stefano Salvatori, il 17enne morto nella notte tra sabato e domenica 17 maggio dopo esser precipitato da una balaustra dei giardini del Principe a Palestrina. Precipitato durante una “gara di sputi” organizzata con gli amici.

“Dopo le 22 – racconta il padre Maurizio al Messaggero- un’amica di Stefano mi ha chiamato, mi ha detto di correre al Parco che Stefano era caduto, che l’ambulanza lo stava portando via. Ho avuto subito una brutta sensazione”. A mezzanotte e 48 Stefano è morto. Ai carabinieri gli amici che erano con lui raccontano: “Stavamo solo giocando, lui si è sbilanciato ed è caduto”. “Castel San Pietro Romano – scrive il sindaco Gianpaolo Nardi – stasera ha perso un giovane figlio, ma soprattutto un bravo ragazzo. In questi momenti non ci sono parole, solo silenzio”.