Lecce, crolla balaustra: Stefano Vetrugno precipita da terrazza del centro ricevimenti e muore

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 giugno 2018 11:52 | Ultimo aggiornamento: 18 giugno 2018 11:52
Crolla balaustra, Stefano Vetrugno precipita da terrazza del centro ricevimenti e muore

Crolla balaustra, Stefano Vetrugno precipita da terrazza del centro ricevimenti e muore

LECCE – All’improvviso è crollato il balconcino del centro ricevimenti e l’operaio è precipitato al suolo. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] L’ennesima tragedia sul lavoro si è consumata in Salento, tra Carmiano e Novoli, dove Stefano Vetrugno, operaio edile di 32 anni, è volato giù dal tetto di Villa Marchesi, mentre eseguiva dei lavori di pulizia sulla terrazza.

Il dramma è avvenuto lunedì mattina: sembra che a provocare la caduta sia stato il crollo improvviso di una balaustra in pietra leccese. Il giovane non indossava il casco protettivo: si è schiantato al suolo da un’altezza di tre metri e ha battuto la testa sul pavimento. Vani i soccorsi dei sanitari del 118: il ragazzo è morto sul colpo.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e gli ispettori dello Spesal per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente.