Stella di David e scritta Jude dietro la porta di Marcello Segre a Torino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Febbraio 2020 12:32 | Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2020 12:32
Stella di David e scritta Jude dietro la porta di casa di Marcello Segre a Torino

Stella di David e scritta Jude dietro la porta di Marcello Segre a Torino (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Una stella di David e la scritta Jude sono state tracciate a Torino sulla porta di casa di Marcello Segre, una figura molto conosciuta nel mondo del volontariato subalpino. La Digos ha avviato degli accertamenti.

Segre è il presidente dell’Associazione italiana “Cuore e rianimazione Lorenzo Greco onlus”. L’abitazione è in una palazzina del quartiere Cit Turin. Sul posto, oltre alla Digos, si sta portando anche la polizia scientifica.

“Rammarico per gesti che sviliscono il valore di una comunità civile come quella piemontese, da sempre inclusiva e lontana da derive antisemite”. E’ quanto dichiara Marcello Segre.

A San Daniele svastica su casa Szorenyi.

Solo un giorno prima una svastica è comparsa a San Daniele del Friuli (Udine) sulla casa dove visse Arianna Szorenyi che il 16 giugno 1944 fu deportata assieme ai familiari ad Auschwitz. Lo riporta il Messaggero Veneto. Sul caso indaga la Digos. Nel mondo politico, la prima dichiarazione di solidarietà è arrivata da Giorgia Meloni.

Disegnata con un pennarello nero accanto alla porta, è poi stata ricoperta con un cuore. Nella cittadina si sono già avuti episodi di intolleranza: il 30 gennaio lettere antisemite erano state recapitate a consiglieri di minoranza con la scritta: “Dopo 75 anni l’ebreo è sempre ebreo”. Davanti la casa di Szorenyi si è svolta una manifestazione spontanea di solidarietà alla famiglia ebrea. (Fonte Ansa e La Stampa).