Stop pesca nel Mare Adriatico: al ristorante solo scongelato o d’allevamento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Luglio 2014 11:52 | Ultimo aggiornamento: 27 Luglio 2014 11:53
Stop pesca nel Mare Adriatico: al ristorante solo scongelato o d'allevamento

Stop pesca nel Mare Adriatico: al ristorante solo scongelato o d’allevamento

ROMA – Stop alla pesca (e quindi al pesce fresco) da lunedì 28 luglio da Trieste a Rimini, sulle coste del Mare Adriatico. Anche quest’anno ha inizio il blocco a rotazione della pesca. Quindi se si va al ristorante attenzione al pesce: potrebbe essere scongelato o di allevamento.

Lo scopo dell’operazione, riferisce Luigi Grassia sulla Stampa, è

“dare tregua ai banchi di pesce e permettere loro di riprodursi, in modo da tutelare questa risorsa nel lungo termine. Lo stop al pesce fresco a tavola comincia da domani e comporta il blocco delle attività della flotta da pesca italiana delle barche con reti a traino lungo le coste l’Adriatico da Trieste a Rimini. Ne sono esenti solo le barche delle piccola pesca. Il blocco lungo questa costa durerà per 42 giorni, fino al 5 settembre.

L’11 agosto stop alle attività per il centro e sud Adriatico, da Pesaro a Bari, fino al 22 settembre. Il 15 settembre si fermeranno i pescherecci a partire da Brindisi, nei mari Ionio e Tirreno fino all 14 ottobre. Invece Sardegna e Sicilia decideranno autonomamente le date, con uno stop di almeno trenta giorni”.