Strage di Brescia, il sindaco di Reggio Calabria: “Fatto sconcertante”

Pubblicato il 4 Marzo 2012 18:08 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2012 19:25

REGGIO CALABRIA – ''La strage di Brescia e' un fatto sconcertante che ci lascia senza parole''. Lo ha detto il sindaco di Reggio Calabria, Demetrio Arena, rivolgendo il suo ricordo a Domenico Tortorici e Chiara Matalone, i fidanzatini reggini di 19 anni uccisi nella strage.

''E' un fatto doloroso – ha aggiunto – per tutta le comunita' di Catona e Salice ma anche il resto della nostra citta'. Questi due ragazzi sono stati vittima di un destino atroce. Domenico e Chiara sono vittima della follia umana che ha portato a questa strage''.

''Questo – ha proseguito Arena – e' il momento del dolore. Noi siamo vicini alle famiglie dei due ragazzi che speriamo di poter incontrare a breve per esprimere il profondo cordoglio di tutta la nostra comunita'. C'e' da sottolineare, comunque, l'azione svolta dal carabiniere che e' intervenuto al momento dei fatti. Con il suo coraggio e' riuscito ad evitare che ci fossero conseguenze ancor peggiori''.