Strage di migranti, superstiti sorridono e salutano: molte donne e bambini

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Maggio 2014 0:38 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2014 0:38

Augusta, in atto le operazioni di sbarco di migranti giunti a bordo della SirioCATANIA – Grandi sorrisi e saluti con la mano: così i superstiti al naufragio nel canale di Sicilia lasciano il porto di Catania su autobus dell’Azienda Municipale Trasporti. Sono soprattutto i bambini a salutare continuamente e a sorridere per lo scampato pericolo rivolgendosi da lontano ai giornalisti.

Alcuni giovani sembrano ringraziare chinando leggermente la testa. Tutti sono stati trasferiti nel palazzetto dello sport di San Giovanni Galermo messo a disposizione del Comune. Alcuni migranti, compresa una donna al nono mese di gravidanza sono stati invece trasferiti in ospedali della città.

Martedì sera nel porto di Catania è iniziata l’operazione per il trasbordo a terra dalla nave Grecale dei corpi delle vittime del naufragio di migranti nel canale di Sicilia. Le salme avvolte in sacchi neri sono depositate in casse da morto che saranno poi trasferite nell’obitorio del cimitero della città, dove mercoledì sarà eseguito l’esame autoptico esterno disposto dalla procura.